Come eliminare un nido di vespe

Come eliminare un nido di vespe?Come eliminare un nido di vespe

Alla ricerca del nido di vespe

Le vespe possono costruire il loro nido nei posti più strani. Spesso, ancor prima di vederlo, capisci che da qualche parte c’è un nido perché vedi molte vespe in giro: il loro percorso è sempre lo stesso, segui loro e troverai anche il nido. I nidi delle vespe con cui spesso abbiamo a che fare nelle nostre città sono bellissimi esempi di architettura: sono fatti di legno che la vespa raschia da alberi, recinzioni e vecchi rami e che con le sua potente mascella mastica fino a ridurre in fine poltiglia. Una volta indurita, la struttura somiglia al cartone: infatti questo tipo di vespa è chiamata anche vespa cartolaia. Un grande vespaio può contenere 20.000 vespe e spesso si trova sospeso in ambienti asciutti e non troppo trafficati, come soffitte, garage, casette da giardino, vecchie tane di topo, ma si prestano bene allo scopo anche i cassettoni delle persiane, il vano motore di auto in disuso e i cumuli di compost.

Le vespe sono insetti utili?

Le vespe, contrariamente alle api, non producono miele e il contributo che danno all’impollinazione è davvero minimo. Trascurabile è anche l’azione di competitor che la vespa avrebbe nei riguardi di altri piccoli insetti come zanzare, moscerini e simili: le vespe preferiscono di gran lunga frutta e alimenti dolci per nutrirsi. Inoltre, diversamente dalle api che dopo aver punto qualcuno muoiono – poiché il loro pungiglione uncinato resta ancorato alla cute penetrata e si strappa uccidendo l’insetto – le vespe possono pungere più e più volte, provocando reazioni allergiche violente, fino allo shock anafilattico, nelle persone sensibili all’istamina.


Il nido appena nato

In primavera puoi vedere anche solo una singola vespa fare la spola da dentro a fuori casa. Puoi presumere, in questo periodo dell’anno, che si tratti di una giovane regina che sta costruendo il suo nido o ha appena deposto le uova e trasporta cibo o va alla ricerca di materiale da costruzione. In questa fase, se riesci a sigillare il foro d’ingresso quando la vespa è volata via, riuscirai a far morire le larve che resteranno senza cibo. La regina invece cercherà un altro posto per fare un nuovo nido. Non chiudere mai il nido se invece la vespa è all’interno, è del tutto inutile poiché l’insetto si scaverà una via di fuga attraverso le pareti.

Rimuovere il nido di vespe

Per rimuovere il nido di vespe è sempre consigliabile chiamare un esperto, soprattutto se il nido è grande e contiene molti insetti. Tuttavia se sei costretto a farlo da solo, allora ti torneranno utili alcuni suggerimenti. Innanzi tutto non chiudere mai l’ingresso del vespaio: le vespe hanno forti mascelle e cercheranno un’altra uscita, inoltre, questi insetti possono diventare molto aggressivi se si sentono minacciati e attaccare ripetutamente. L’aggressività delle vespe aumenta a fine estate, quando il cibo scarseggia. Il vespaio morirà naturalmente con l’arrivo dell’inverno. Se scopri un nido di vespe in questa stagione potrai sbarazzartene facilmente perché con ogni probabilità è vuoto. Durante l’estate e a primavera inoltrata dovrai invece usare un buon pesticida. Dopo aver indossato indumenti protettivi ed esserti coperto bene in tutte le parti del corpo, leggi attentamente le istruzioni del pesticida che hai acquistato. Di solito si tratta di composizioni in polvere che vengono poste all’ingresso del nido quando è vuoto: le vespe lo assumeranno sulle zampe e sulle ali quando lo attraversano. Per rimuovere il nido dovrai assicurarti che ogni movimento sia cessato.

Il modo migliore per sbarazzarsi di un nido di vespe

Ogni volta che si scopre un nido di vespe, la cosa migliore è sempre affidarsi ad un professionista esperto ed evitare pericolosi fai da te con metodi improvvisati. I metodi come acqua, fuoco, bastoni possono avere conseguenze disastrose per l’ambiente e le persone. Un disinfestatore addestrato, invece, ha accesso ai dispositivi di protezione individuale ed è sempre protetto contro le punture da insetto, ma anche contro le cadute e l’inalazione di sostanze nocive. Il tecnico disinfestatore è qualificato per lavorare in piccoli spazi o in spazi aerei come soffitte, balconi e terrazzi. Questo gli dà l’opportunità di eliminare i nidi di vespe in totale sicurezza. I professionisti disinfestatori conoscono bene le vespe, sanno tutto sul loro comportamento, sulle loro abitudini e su come prevenire l’insediamento di ulteriori colonie. Il personale qualificato è addestrato e autorizzato all’uso di vari antiparassitari, anche quelli che non sono disponibili al grande pubblico. Questi prodotti sono più forti di quelli venduti liberamente sul mercato e sono molto più efficaci. Una volta eliminate le vespe, rimuovere il nido sarà semplice e rapido. Il sito dovrà essere accuratamente pulito, così l’anno prossimo eviterai di trovare un nuovo nido nello stesso posto.