Come uccidere le blatte

Negli ultimi anni sono sempre di più le abitazioni e gli ambienti pubblici che vengono infestati dalle blatte. E’molto importante individuare la loro presenza ed eventuali nidi in casa e agire tempestivamente per eliminarle in modo definitivo poiché le blatte si riproducono velocemente. Uccidere le blatte e bonificare i luoghi infestati, sia pubblici che privati, è fondamentale anche per una questione di igiene. Questi insetti sono portatrici di svariati microrganismi patogeni come la Salmonella, il Tifo, l’Escherichia Coli, lo Stafilococco e vari altri parassiti molto pericolosi per l’uomo e gli animali domestici. Le blatte sono insetti difficili da uccidere, d’inverno sopravvivono nella rete fognaria, d’estate, quando fa molto caldo escono allo scoperto. Non amano la luce, di solito tendono a muoversi nelle ore notturne. Molto spesso, infatti, si vedono uscire dai tombini che si trovano lungo le strade e da qui riescono a penetrare in case o negozi per proliferare. Escono dal loro nido per nutrirsi e possono contaminare il cibo con la loro saliva. Per questi motivi così importanti, è indispensabile bloccare l’infestazione sul nascere e agire tempestivamente con una disinfestazione veloce ed efficace, volta ad uccidere tutte le blatte presenti. Questi insetti possono deporre ogni volta fino a 50 uova. In alcuni casi possono essere la causa di reazioni allergiche e di asma nei bambini poiché in una casa infestata volano nell’aria minuscoli frammenti del corpo di questi insetti che portano ad una forte sensibilizzazione soprattutto nei piccoli. In aziende e magazzini di generi alimentari è fondamentale prevenire le infestazioni. Questi insetti sono molto pericolosi poiché possono contaminare gli alimenti con i loro escrementi. A Venezia e provincia opera un’azienda, leader nel settore delle disinfestazioni, capace di uccidere le blatte in modo sicuro e veloce e risolvere in modo definitivo qualsiasi tipo di infestazione.

Tante specie di blatte, tutte dannose per l’uomo e gli animali

La blatta appartiene all’ordine dei Blattoidei e spesso viene confusa con lo scarafaggio anche se non sono la stessa cosa, sebbene appartengano alla stessa famiglia. Quattro sono le specie più comuni sul nostro territorio: la Blatta orientale o Blatta orientalis, la Blatella germanica o Fuochista, la Blatta americana o Periplaneta americana e la Blatta dei mobili o Supella logipalpa. Hanno il corpo schiacciato, antenne filiformi e molto lunghe, le zampe sottili ma molto robuste e sono dotate di piccoli uncini che permettono a questi insetti di arrampicarsi anche su superfici apparentemente lisce. La Blatta orientale è lunga dai 20 ai 27 mm, possiede delle ali ed è di colore nero. La Blatella germanica è lunga dai 10 ai 15 mm, è di colore marrone chiaro, con due fasce scure parallele subito dietro la testa, possiede delle ali che sono ben visibili negli adulti. La Blatta americana è lunga fino a 45 mm, ha delle ali ben visibili soprattutto nei maschi ed è di colore rosso bruno. La Blatta dei mobili è lunga dai 4 ai 14 mm, ha il corpo sottile di colore marrone chiaro con ali ben visibili. Queste quattro specie sono molto diffuse in tutta Italia e sono le maggiori responsabili delle infestazioni che avvengono nelle città. Anche se amano cibarsi dei cadaveri degli altri animali, le blatte possono mangiare anche il cibo o gli scarti alimentari presenti nelle nostre case poiché sono onnivore. Questi insetti hanno colonizzato la rete fognaria ed è attraverso questa che riescono ad entrare nelle case e negli ambienti pubblici dove trovano le condizioni ideali per formare il proprio nido e riprodursi e soprattutto la piena e perenne disponibilità di acqua e cibo. La pulizia è l’arma vincente per combattere l’infestazione delle blatte e contrastarne la diffusione. Questi insetti amano particolarmente gli ambienti umidi e sporchi. Per questo motivo è importante pulire a fondo gli ambienti ed eliminare i residui organici, ma è anche indispensabile verificare le condizioni delle tubature di scarico e delle fosse biologiche, poiché questi insetti potrebbero entrare in casa proprio attraverso queste. Non far cadere le briciole sul pavimento, tenere il secchio dell’immondizia chiuso da un coperchio, sono cose fondamentali da fare, poiché le blatte amano cibarsi proprio dell’immondizia. Bisogna inoltre chiudere qualsiasi crepa o buca, anche molto piccola, che possa far passare le blatte da un appartamento all’altro.

Uccidere le blatte con una disinfestazione mirata e veloce

come uccidere le blatteE’ fondamentale per chi possiede un giardino evitare di formare accumuli di materiali di qualsiasi genere come rami, piante o legname, poiché sono proprie queste cose che favoriscono la formazione dei nidi. D’inverno per sfuggire al freddo, le blatte migreranno dal giardino alla casa. Per uccidere le blatte, è molto importante non effettuare una disinfestazione fai da te, poiché questi insetti sono molto resistenti anche ai prodotti più aggressivi. E’opportuno rivolgersi ad una ditta seria e professionale che, in poco tempo, ucciderà le blatte e distruggerà eventuali nidi per scongiurare ogni tipo di successiva infestazione. Sul territorio di Venezia e provincia opera una ditta, seria ed affidabile, con un esperienza pluriennale nel settore delle disinfestazioni. L’azienda, dotata di personale altamente qualificato e di macchinari altamente tecnologici, effettuerà una disinfestazione, veloce e mirata, volta ad uccidere le blatte ed i loro nidi presenti in qualsiasi ambiente, sia privato che pubblico. Soprattutto nei ristoranti, negli alberghi e in tutti quei posti dove si è a contatto con gli alimenti, bisognerà eseguire un’accurata pulizia delle attrezzature come le cappe, gli interstizi, le griglie, i sifoni sotto i lavandini e buttare via tutti i contenitori e gli imballaggi che non servono per cercare di scongiurare un’infestazione.

Come uccidere le blatte

Per uccidere le blatte ed effettuare una disinfestazione efficace e mirata, i professionisti del settore faranno un sopralluogo accurato per decidere come intervenire. I tecnici individueranno i nidi delle blatte, intervenendo con uno spray insetticida. Di solito questi sono a base di un prodotto chimico a base di estratto di piretro naturale, di tetrametrina o di esbiotrina e vengono spruzzati nelle fessure, nelle crepe del muro e in tutti i luoghi dove le blatte possono annidarsi, in modo mirato e con l’impiego di attrezzature idonee per distribuire l’insetticida in da non essere pericoloso per gli uomini e gli animali domestici. Per questo tale disinfestazione deve essere svolta da tecnici competetenti. Alcuni di questi insetticidi fungono da effetto snidante poiché fanno fuggire le blatte dai nidi. Ci sono poi quelli a base di Cipermetrina, tetrametrina, PBO senza solventi da petrolio che sono utili per disinfestare gli ambienti esterni e quelli a base di Permetrina, tetrametrina, PBO in microemulsione acquosa che sono sostanze insetticida ad azione rapida per ambienti interni. Un altro metodo efficace per la lotta contro le blatte è quello di usare delle esche alimentari con un insetticida attivo, un gel chimico che viene ingerito da questi insetti. L’esca viene presa e portata nel nido, dove in questo modo si avveleneranno tutti gli insetti presenti nel nido. Entro due settimane dovrebbero morire tutte le blatte che hanno provocato l’infestazione. Questo tipo di esca deve essere posizionato sempre da personale specializzato, nei punti della casa dove sono presenti delle crepe, nelle vicinanza dei cestini dell’immondizia, delle prese d’aria o delle fessure sulle mattonelle del pavimento. I tecnici inoltre effettueranno una disinfestazione mirata con un concentrato liquido che verrà immesso nelle tubature dei lavandini e negli scarichi e in tutti quei posti dove potenzialmente ci potrebbero essere dei nidi. Infatti le blatte possono risalire facilmente le tubature degli scarichi ed entrare in case. A Venezia opera una ditta, leader nel settore, che segue passo dopo passo tutta la fase della disinfestazione dalle blatte capace di soddisfare ogni esigenza del proprio cliente. Basterà richiedere un preventivo ed i tecnici specializzati immediatamente effettueranno un sopralluogo per verificare qual’è la superficie da trattare. Molto spesso ci si accorge dell’entità dell’infestazione solo quando è troppo tardi e non si riesce a tenere testa alla quantità di blatte presenti in casa, poiché questi insetti riescono per parecchio tempo a passare inosservate e si moltiplicano in modo esponenziale.